Non è un luogo comune che i problemi legati ai nostri denti si manifestino sotto forma di forti dolori, con una mobilità dentale oppure con un acuto fastidio gengivale. Infatti, ci sono moltissime patologie che rischiano di causare dei danni molto gravi, i quali, se presi abbastanza in tempo si possono correggere o curare nel modo corretto. Ecco, quindi, in questa sezione quali sono le patologie più comuni che possono colpire il nostro apparato dentario e quali sono le cure più efficaci da utilizzare.

I bambini, si sa, sono la cosa più bella al mondo. In particolar modo quando sono nel periodo infantile verrebbe di coccolarli da mattina a sera ma spesso il troppo amore vieta, in particolar modo alle mamme, di redarguire ed ‘educare’ il piccolo in modo esauriente in quella che è l’igiene orale.

bambino con i denti da latte

Il lattosio può essere considerato pericoloso per il dente; è stata infatti osservata un’alta frequenza di denti cariati nei bambini allattati per periodi molto lunghi. Anche il tè troppo zuccherato può essere causa di carie nei denti da latte del bambino.

Uno dei mali più fastidiosi e antipatici che il corpo umano può palesare è senza ombra di dubbio quello inerenti al dolore dei denti. Quasi tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto la sfortuna di soffrire maledettamente a causa di una qualcheduna infezione che si è palesata all’interno del nostro cavo orale.

cliniche dentistiche in croazia

Sempre più si parla di “turismo dentale”. Cosa vuol dire questo espressione? E' un problema di tutti al giorno d'oggi, una fatto di cui non si può non accorgersi: non tutti possono permettersi le cure dentistiche. Sia che si tratti di implantologia o di dentiera o di qualsivoglia problema, ormai in moltI decidono di tralasciare la salute dei propri denti per i costi eccessivi.

dolore causato dall'alveolite dentale

L'estrazione di un qualsiasi dente rappresenta un evento poco piacevole per una persona, tuttavia possono capitare anche casi in cui da questo trauma purtroppo si possono innescare ulteriori problematiche, che fanno ritardare il ritorno alle perfette condizioni e alla piena funzionalità non solo del cavo orale ma in generale del paziente. Tra tali problematiche, la fastidiosa Alveolite colpisce gli italiani, dopo l'estrazione di un dente, in una piccolissima percentuale, variabile tra il 3 ed il 5%.

Il trigemino è un nervo cranico, il quinto per precisione, uno dei più grandi della testa, che purtroppo può essere colpito da una sindrome dolorosa, la nevralgia del trigemino, un disturbo molto doloroso che si presenta con episodi ripetuti spesso nell’arco della giornata e che possono durare a lungo così come per pochi secondi.

I denti e le gengive svolgono funzioni molto importanti per il nostro organismo. Ogni persona ha una dentatura e delle gengive che possono variare in base alla conformazione e alle dimensioni, formando un cavo orale differente.

macchie sui denti

Sorridere e avere i denti macchiati non è mai una bella cosa, soprattutto perché può inibire le persone che pensano di dover mostrare i denti il meno possibile. Le macchie sui denti, del resto, sono considerate un inestetismo fastidioso tanto quanto la cellulite, perché ugualmente visibile e poco camuffabile.

i dolci sono una delle cause di malocclusione dentale

Non sempre i problemi legati ai denti si manifestano sotto forma di dolori acuti, mobilità dentale o fastidio gengivale. Esistono altre patologie che potrebbero causare danni molto gravi che se presi in tempo possono essere corretti o curati nella maniera corretta.

donna con forte dolore ai dentiLa scorretta pulizia dei denti, affiancata all’eccessivo consumo di cibo zuccherino tra cui bevande zuccherate, dolci e cioccolata, potrebbero portare dolore ai denti, il classico campanello d’allarme che dovrebbe portare ad una visita dentistica al fine di non incorrere in scomode e dolorose operazioni.

Con Parodontite, chiamata da molti Piorrea, s’intende una malattia dei denti simile ad un’infezione batterica, molto frequente nelle persone adulte e colpisce anche tessuti di supporto al dente stesso: ossa, legamenti parodontali ed il cemento radicolare. I medici usano molto il suffisso -ite per indicare qualsiasi termine anatomico, indica anche la presenza di un’infiammazione del tessuto oppure addirittura dell’organo a cui, il termine prima del suffisso, si riferisce.

donna dai denti sensibiliAlcune persone soffrono di "denti sensibili", associati a stimoli dolorosi brevi e violenti, che spesso vengono quando cibi dolci o acidi, caldi o freddi, vanno in contatto con i denti. Tale sensibilità, è data dall'esposizione di quella parte morbida del dente che si trova al di sotto dello smalto e che prende il nome di "dentina".

pulizia dei denti per rimuovere la placca dentale

Quando si riscontrano alterazioni dell’equilibrio fisiologico dell’ecosistema sistema orale, dovute all’aumento di substrati, si ha una proliferazione batterica con conseguente formazione della placca.

Può succedere di percepire la sensazione dei denti che si muovono o che oscillano sotto una piccola pressione della lingua o durante la masticazione del cibo; è vero che i denti non hanno una posizione fissa così come l’osso ma attenzione perché allo stesso tempo potrebbe portarvi ad incorrere in una patologia la malattia parodontale.

devitalizzazione dei denti

Dopo aver portato a termine l’analisi radiologica, l’odontoiatra vi deve informare delle misure terapeutiche che saranno messe in atto. Se il tessuto molle, la polpa interna del dente ha un’infezione in corso, vi comunicherà che c’è bisogno di intervenire con la devitalizzazione del dente.

dentista che cura le carie

Gli alimenti più "cariogeni" sono quelli ad alto contenuto di carboidrati che aderiscono ai denti e aumentano la loro permanenza nel cavo orale favorendo lo sviluppo degli acidi della flora batterica. Importante è, dunque, prevenire e curare la carie interdentale.

La carie è un processo distruttivo a carico dei tessuti duri del dente che progredisce gradualmente. È provocata dallo sviluppo di alcune specie batteriche nella placca dentaria e dalla presenza di alcuni cataboliti degli zuccheri alimentari che i batteri stessi sintetizzano.

curare la gengivite

Chi soffre di gengivite sa bene che questa è una brutta infiammazione delle gengive che può causare un dolore molto forte che pare prenda tutta la bocca; la gengivite è infatti una forma di malattia paradentale, che comporta quindi l'infiammazione e l'infezione di tutti i tessuti che sostengono i denti e anche l'osso alveolare, provocando quindi il gonfiore delle gengive ed anche il loro sanguinamento.

In evidenza

Cercare un dentista a Cagliari: ecco alcuni consigli

Quante volte vi è capitato di avere un mal di testa o un mal di schiena particolarmente forti e non riuscire a placarli con le medicine tradizionali? Quante volte avete avuto bisogno di lavare i denti con acqua tiepida perché se troppo calda o troppo fredda avrebbe dato fastidio i denti? Ebbene, anche se a prima vista non si direbbe, i due problemi hanno la stessa soluzione: andare da un dentista.

Come si effettua il Dentalscan

effettuare il dentalscan è importante per la salute dei nostri denti

Nel corso della vita di una persona, alcune volte si ha la fortuna di passare solo di rado dal dentista e magari soltanto per controlli periodici del proprio cavo orale, tuttavia esistono casi invece in cui purtroppo si devono effettuare visite più accurate oppure addirittura piccoli interventi. E spesso i dentisti, prima di intervenire sull'apparato dentale, devono effettuare controlli accurati di esso oppure ne devono conoscere bene le condizioni.

L'importanza dell'igiene orale: conosci queste semplici pratiche?

una giusta igiene orale previene infiammazioni a denti e gengive

Una buona salute orale è basilare per tutto l'organismo, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Sorridere con denti sani, infatti, ha particolari benefici a livello di salute e di benessere psicosociale. Per avere un sorriso smagliante e una bocca sana bastano pochi ma accurati accorgimenti: effettuare l'igiene dentale dal proprio dentista con cadenza regolare e avere una corretta pulizia orale giornaliera sono fondamentali.

Denti gialli: dieci cause e come evitarli

rimedi per i denti bianchi

Anche se non si tratta di una problematica importante, come invece possono essere altre patologie legate alla bocca, l’inestetismo dei denti gialli può influire molto sulla fiducia personale di una persona e su come, quest’ultima, si pone ogni giorno a sorridere con il prossimo. Il colore dei denti ha la peculiarità di cambiare sia a seguito di quello che si mangia o si beve, sia come conseguenza di un trattamento sbiancante, effettuato autonomamente in casa oppure in maniera professionale dal dentista. Vediamo insieme le dieci maggiori cause per cui i denti possono ingiallire, e di conseguenza, come fare per combattere e prevenire questo fastidioso inestetismo.