Tutti i denti sono formati da due parti: la prima è la corona, ovvero la parte che si vede all'esterno della gengiva; poi c'è quella interna impiantata nell’osso, ovvero la radice. esternamente ogni dente è formato da uno strato duro, la dentina, sopra la quale c'è lo smalto nella parte esterna e il cemento nella parte della radice. dentro la dentina si trova un tessuto molle, chiamato polpa, che ricco di fibre nervose e vasi sanguigni.

È molto importante perseguire una corretta igiene orale nei bambini anche da molto piccoli per preservare dei denti sani ed istillare delle buone abitudini. Insegnare i bambini dai due ai quattro anni come lavare correttamente i denti è indispensabile. Infatti, la placca si forma anche sui loro dentini e causa i medesimi danni che fa negli adulti.

quando il bambino avrà compiuto all'incirca quattro anni è bene spiegargli le tecniche di spazzolamento per una corretta igiene orale nei bambini così che sappiano come spazzolarsi da soli denti e pulire efficacemente ogni zona della bocca.

Igiene orale nei bambini dai 4 ai 24 mesi: cosa deve fare il genitore?

Per i bimbi fino ai due anni lo spazzolino perfetto per una corretta igiene orale nei bambini delle vere delle setole morbide ed una testina abbastanza ampia. si tratta di spazzolini creati appositamente per bimbi piccoli, infatti, massaggiano le gengive delicatamente e li abituano sin da piccini alla routine di un'igiene orale quotidiana.

Il mio bimbo ha 4 anni!

Nella fascia d'età fra i due ai quattro anni bisogna fare attenzione ad una corretta igiene orale nei bambini perché a quest'età si pone il problema della carie nei molari decidui. si dovrà fare attenzione nell'educazione del bambino ad un'igiene orale quotidiana ed autonoma per mantenere una dentizione priva di carie. Si potranno usare spazzoline di diverse dimensioni e vari colori purché abbiano una gomma antiscivolo per agevolare l'impugnatura.


Dai 4 ai 6 anni: arrivano i primi denti permanenti

In questa fascia d'età generalmente i denti decidui vengono sostituiti da quelli permanenti e bisogna fare attenzione che la carie non si istauri su questi ultimi.

A quest'età il bambino è ormai abile nell’impugnatura dello spazzolino ed è capace di completare autonomamente la sua igiene orale con movimenti più precisi. L’igiene orale nei bambini dai quattro ai sei anni è importantissima per dei denti permanenti sani.

Come scegliere lo spazzolino?

igiene orale nei bambini

Ovviamente l’igiene orale nei bambini non può essere identica a quella di un adulto e quindi non può prevedere dentifricio, spazzolino e filo interdentale ma bisogna scegliere degli spazzolini ideati per le caratteristiche della bocca dei piccini che non aggrediscano le gengive e i denti ancora dedicati. la dimensione della testina deve essere ridotta e le setole extra morbide e da arrotondate che sono più indicate per la dentizione decidua.

Compriamo il dentifricio!

Scegliere un dentifricio adatto all'igiene orale nei bambini comporta alcune caratteristiche:

  • dai 3 ai 6 anni bisogna usare un dentifricio che non contenga più di 500 ppm di fluoro per poi passare a un dentifricio per adulti dopo i sei anni;
  • Bisogna fare attenzione a conservanti e coloranti, meglio se di quest'ultimo ne sono completamente privi;
  • il gusto non è la caratteristica su cui basare la scelta, infatti il bambino deve capire che non si tratta di un qualcosa da mangiare come una caramella ma di uno strumento per una corretta igiene orale nei bambini;
  • infine, non perdete di vista la scadenza e non utilizzatelo dopo 12 mesi dall' apertura.