Avere denti belli e sani permette di esporre facilmente un sorriso alle persone che ci stanno attorno e facilitare spesso i rapporti sociali in generale. Tuttavia, per ottenere una dentatura pulita e curata, vi dobbiamo dedicare ogni giorno un po’ di tempo per la sua igiene e tutto questo fin da bambini ed anche in età avanzata. Infatti, l’igiene orale degli anziani risulta altrettanto importante quanto quella di bambini e adulti.

Naturalmente, col passare del tempo, potrebbero modificarsi le necessità di ciascuna persona, così un certo tipo di cura dentale per i bambini non può essere più valida invece per soggetti in età avanzata. Infatti, così come l’organismo di questi ultimi tende a indebolirsi e ad essere maggiormente fragile, lo sono anche i denti, pur rimanendo costanti diversi aspetti della cura del cavo orale.

Cerchiamo di fornire adesso qualche consiglio per l’igiene orale degli anziani, in modo da permettere loro di avere ancora un sorriso brillante e radioso ed evitare, al tempo stesso, possibili conseguenze negative da una cattiva igiene orale degli anziani. Come si vedrà, si dovranno avere alcuni accorgimenti per la corretta pulizia della bocca e fare attenzione anche alla protesi dentale, per coloro che ne indossano una.

Continuare a mantenere una corretta dieta alimentare

Così come per bambini e adulti, anche per le persone in età avanzata continua ad essere importante il seguire un’attenta dieta alimentare, non solo per il benessere dei denti e della bocca, ma del loro organismo in generale. Infatti, il cavo orale degli anziani risulta essere maggiormente vulnerabile a sostanze che possono danneggiarlo. Di conseguenza, è sempre bene evitare alimenti troppo dolci oppure eccessivamente acidi, così come il fumo e l’assunzione di bevande alcoliche.

Alcuni consigli importanti per l’igiene orale degli anziani

Per la corretta pulizia giornaliera dei denti e quindi per l’igiene orale degli anziani, sia di soggetti autosufficienti che non autosufficienti, è bene utilizzare uno spazzolino morbido e un dentifricio al fluoro, agendo in modo delicato sulla dentatura e sulle gengive. Un ottimo eventuale sostituto del dentifricio può essere l’uso di un collutorio a base di clorexidina, da mettere sullo spazzolino. Nel caso, è possibile utilizzare, per un’adeguata igiene orale degli anziani, anche uno spazzolino elettrico, con un’impugnatura comoda.

Per coloro che portano delle protesi rimovibili, queste si devono estrarre dal cavo orale e necessitano di pulizia con spazzolino apposito e del sapone liquido. In presenza di placca tenace, la protesi deve essere immersa in un recipiente con acqua e aceto, per circa 30 minuti, e poi spazzolata vigorosamente e in seguito sciacquata con acqua abbondante. Tutto ciò favorisce un’adeguata pulizia della protesi e quindi una corretta igiene orale degli anziani. 

Ricordiamo, poi, che le persone in età avanzata tendono a soffrire anche di secchezza della bocca, pertanto risulta importantissimo bere e utile quindi un’adeguata idratazione del cavo orale. Infatti, bevendo si tende a stimolare la salivazione, questa a sua volta aiuta a proteggere dall'acidità e quindi dalla relativa carie, favorendo inoltre anche la deglutizione degli alimenti assunti.

igiene orale degli anziani, la fondamentale importanza della prevenzione

igiene orale anziani

Per mantenere il benessere del cavo orale e un’adeguata cura dei denti, anche in età avanzata è necessario, almeno una volta all’anno, fare una visita dentistica o un controllo da un igienista. Questo al fine di prevenire eventuali problematiche di denti e gengive e quindi il ricorso ad interventi, che potrebbero essere particolarmente complessi e delicati, considerando appunto la tarda età del paziente.

Inoltre, secondo recenti studi, alcune infezioni gengivali (come la parodontite, ad esempio) risultano più frequenti in soggetti anziani e tali problematiche sembrano favorire il rischio di malattie cardiovascolari e di diabete. Inoltre, la presenza di batteri, che dalla bocca poi possono immettersi nel sistema circolatorio, può causare la diffusione di infezioni in altre aree del corpo, nello specifico alle protesi degli arti e delle valvole cardiache. Pertanto, tutto questo può essere evitato attraverso un’attenta igiene orale degli anziani.

Ricordiamo quindi che per favorire l’igiene orale di soggetti anziani ed il loro benessere generale, servono piccoli accorgimenti, utili comunque anche per tutti: corretta pulizia quotidiana dei denti, periodiche visite dal dentista e una sana e variegata alimentazione. Tutto questo non solo consente di limitare la possibilità di soffrire di problemi dentali, ma favorisce il benessere delle persone, siano essi bambini in età scolare, adulti o anziani.   

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Struttura del dente: scopriamo la sua anatomia e di cosa si compone

struttura del dente

Sapevate che le cellule che formano i denti cominciano ad operare fin durante la primissima parte della nostra vita embrionale? E’ a sette settimane dal concepimento che le cellule in questione cominciano a differenziarsi.

Fluoro dei denti: qual è il suo ruolo? E' davvero importante?

fluoro dei denti

Il fluoro è un elemento indispensabile nella prevenzione della carie dei denti, la maggior parte degli alimenti influisce poco sulla mineralizzazione e formazione dei tessuti duri dentari, se tuttavia l’apporto di fluoro e di vitamina D è insufficiente, il dente avrà scarse probabilità di resistere alla pressione della carie.