La perdita dei denti può essere causata da tantissimi fattori: carie, Paradontite, traumi facciali complessi. I motivi per ricorrere ad una dentiera sono davvero molti, ma spesso ciò che preoccupa moltissimo chi deve ricorrere a questo dispositivo medico è il costo. La protesi dentale, comunemente conosciuta come dentiera, è una soluzione utilizzata per sostituire i denti mancanti. Esistono due tipologie di dentiere: la dentiera mobile, rimovibile dall'utente, e la dentiera fissa, che è invece ancorata in modo permanente ai denti naturali o agli impianti dentali, quest'ultimi tipici dell'implantologia dentale. I prezzi delle protesi dentali variano in base al tipo di protesi, alla qualità dei materiali utilizzati e alla complessità del lavoro svolto. Le spese possono essere coperte in parte o completamente da una copertura assicurativa dentiera. Tuttavia, il costo di una dentiera non si limita all'acquisto, ma è necessario anche considerare i costi della manutenzione e della riparazione. In caso di danni o necessità di sostituzione, è possibile richiedere un preventivo presso un laboratorio odontotecnico o una clinica dentale, che deve garantire la qualità della protesi e una garanzia sulla stessa. Per ridurre i costi protesi dentali e garantire prezzi concorrenziali, è possibile valutare le tariffe dei dentisti o dei centri dentistici e scegliere un'opzione che offra una buona combinazione tra prezzo e qualità.

Menu di navigazione dell'articolo

Cosa è la dentiera

La dentiera è una protesi mobile che può essere rimossa autonomamente da chi la indossa. Si ricorre a questo dispositivo sia quando non si hanno più denti sia quando quelli che sono rimasti sono in cattivo stato ed è necessario rimuoverli perché provocano dolore o perché sono precari e prossimi alla caduta.

Perché ricorrere ad una dentiera

Le motivazioni sono veramente svariate e tutte estremamente valide. Il primo, il più immediato è naturalmente per la normale masticazione. Quando si hanno pochi denti è difficile adempiere alle normali funzioni quotidiane, la dentiera interviene a ripristinare al 100% questa funzione.

Inoltre, la mancanza di masticazione provoca con il passare del tempo il riassorbimento gengivale e dell'osso mascellare. Anche il questo caso la dentiera blocca questo processo stimolando i tessuti e mantenendoli.

Un'ulteriore funzione, tra le più importanti, è sicuramente anche la prevenzione dell'invecchiamento del viso: la mancanza di denti infatti interviene sulla perdita di tono degli zigomi e sul rilassamento della cute della parte inferiore del viso.

Naturalmente poi c'è l'aspetto psicologico, ossia il disagio sociale che prova chi ha grossi problemi di masticazione, sia per non poter adempiere alla più basilare delle nostre azioni, ossia mangiare, sia per l'impatto estetico della mancanza di una dentatura.

Il costo di una dentiera

Il costo di una dentiera

La creazione della dentiera, che deve essere fatta sul paziente, non esistono dentiere standard, è un processo lungo e meticoloso. Questo lavoro si riflette sul costo. Tuttavia grazie a nuove tecniche di laboratorio, il prezzo medio di una dentiera è sicuramente sceso, ed oggi potrete ottenere la vostra con circa mille euro. Certo troverete chi può realizzarla per ottocento e chi per mille e cinquecento, ma il prezzo medio si aggira intorno ai mille euro. Se pensate che siano troppi, rileggete tutti i motivi per cui è necessario poter disporre di una dentatura e pensate che state migliorando non soltanto le vostre condizioni di vita, ma anche mantenendo la vostra bellezza, migliorando le vostre relazioni sociali.

Come si realizza una dentiera

La protesi deve avere un appoggio totale sulle gengive in modo da scaricare su di esse la pressione durante la masticazione ed evitare dolorose infiltrazioni o vesciche. Inoltre essa deve consentire la perfetta occlusione, cioè i denti superiori devono trovare contatto con quelli inferiori a bocca chiusa. Non è soltanto un discorso estetico, ma si rischia di sollecitare articolazioni, muscoli del viso e del collo.

Sono due i materiali di cui è formata la dentiera, la resina, per creare l'appoggio della protesi, e gli elementi dentali protesici fabbricati anch'essi in resino, o in ceramica, anche se di solito la ceramica tende ad essere esclusa per l'arcata superiore in quanto troppo pesante.

Il costo di una dentiera dipende dalla tipologia della protesi dentale

Vi sono diversi tipi di protesi.

  • Vi è la protesi mobile per arcata con denti in resina, ossia la classica dentiera mobile che viene posta ogni giorno e tolta per la notte e per la pulizia.
  • Il secondo tipo di dentiera è la protesi scheletrica per arcata con denti in resina e ganci, che è indicata per coloro che invece hanno ancora alcuni denti in ottimo stato. Questa dentiera possiede dei ganci per attaccare i denti nuovi a quelli preesistenti. Anche questo dispositivo non è fisso e viene tolto con facilità, il prezzo però è superiore.

Che differenza c'è tra una dentiera fissa e una mobile?

Il costo di una dentiera: vediamo assieme se conviene o meno

Una dentiera fissa e una dentiera mobile sono due tipi di protesi dentale utilizzate per sostituire i denti mancanti. La principale differenza tra le due è che la dentiera fissa è permanentemente ancorata ai denti o agli impianti, mentre la dentiera mobile può essere rimossa e riposizionata dall'utente.

La dentiera fissa, anche conosciuta come ponte dentale, è una protesi dentale che viene ancorata ai denti naturali circostanti o agli impianti dentali. Può essere utilizzata per sostituire uno o più denti mancanti e viene cementata in posizione permanente, garantendo una stabilità e un comfort maggiore rispetto alla dentiera mobile. Tuttavia, richiede un'operazione chirurgica per l'inserimento degli impianti dentali e non può essere rimossa dall'utente.

La dentiera mobile, d'altra parte, è una protesi che può essere facilmente rimossa dall'utente e riposizionata. Viene realizzata utilizzando una base in resina acrilica che si adatta alla gengiva e ai denti rimanenti dell'utente. Può essere utilizzata per sostituire uno o più denti mancanti ed è una scelta popolare per coloro che non desiderano sottoporsi a procedure chirurgiche o che hanno un numero limitato di denti naturali rimasti. Tuttavia, può essere meno stabile e meno confortevole rispetto alla dentiera fissa.

In generale, la scelta tra una dentiera fissa e una dentiera mobile dipende dalle esigenze e dalle preferenze individuali dell'utente, nonché dalla salute dei denti rimanenti e dalle opzioni di trattamento disponibili. Un dentista può consigliare la soluzione migliore in base alle necessità specifiche dell'utente.

Protesi dentale mobile e Protesi dentale fissa: differenze

Adesivo per dentiere fatto in casa

L'adesivo per dentiere fatto in casa è un rimedio fai-da-te per coloro che hanno difficoltà a mantenere le proprie protesi dentali in posizione. Questo tipo di adesivo può essere preparato utilizzando ingredienti comuni trovati in casa, come il sale, l'amido di mais e l'acqua.

Tuttavia, è importante notare che l'utilizzo di adesivi per dentiere fatti in casa non è raccomandato dagli esperti in campo odontoiatrico, poiché possono causare problemi di salute orale. Questi adesivi fatti in casa potrebbero non fornire una tenuta adeguata alle protesi, causando irritazioni alle gengive e alla mucosa orale. Inoltre, alcuni ingredienti utilizzati per preparare l'adesivo fatto in casa possono contenere sostanze chimiche irritanti che possono causare ulteriori danni alla bocca.

Per questi motivi, gli odontoiatri consigliano di utilizzare solo adesivi per dentiere di qualità commerciale che sono stati appositamente progettati per mantenere le protesi in posizione in modo sicuro e confortevole. Gli adesivi per dentiere commerciali sono stati testati e approvati da organismi regolatori e sono progettati per essere ipoallergenici e delicati sulla bocca. Inoltre, gli adesivi per dentiere commerciali sono disponibili in diverse forme e consistenze per soddisfare le diverse esigenze degli utenti.

In generale, gli adesivi per dentiere commerciali sono la scelta migliore per coloro che hanno bisogno di aiuto per mantenere le proprie protesi dentali in posizione. Se si sperimentano problemi di tenuta o disagi con l'adesivo per dentiere, è importante consultare il proprio dentista per trovare una soluzione adeguata.

FAQ

Qual è il costo medio di una dentiera?

Il costo medio di una dentiera dipende da diversi fattori, come il tipo di materiale utilizzato, il numero di denti inclusi nella protesi, la qualità del lavoro e la regione geografica. In generale, il costo medio di una dentiera completa può variare da qualche centinaio di euro a diverse migliaia di euro.

La mia Assicurazione sanitaria copre i costi di una dentiera?

Dipende dalla polizza assicurativa. Molti piani sanitari coprono in parte o in totale i costi di una dentiera, soprattutto se è considerata una necessità medica. Tuttavia, i piani sanitari possono avere limitazioni e restrizioni sulla copertura delle protesi dentali, quindi è importante controllare la propria polizza e parlare con il proprio dentista per avere maggiori informazioni.

Posso ottenere una dentiera gratuita dal mio dentista?

In alcuni casi, è possibile ottenere una dentiera gratuita attraverso programmi di assistenza sanitaria statali o federali. Tuttavia, questi programmi di solito sono riservati a persone a basso reddito o anziani, e possono avere requisiti e limitazioni specifici. Inoltre, molte organizzazioni di beneficenza e fondazioni offrono aiuti per le protesi dentali per coloro che ne hanno bisogno.

Ci sono opzioni di pagamento a rate per una dentiera?

Molte cliniche dentali offrono opzioni di pagamento a rate per aiutare i pazienti a coprire i costi delle protesi dentali. Queste opzioni di pagamento a rate possono essere strutturate in diversi modi, come ad esempio un piano di pagamento a rate mensili o un finanziamento a breve termine con tassi di interesse bassi o nulli.

Quanto tempo dura una dentiera?

La durata di una dentiera dipende dalla qualità dei materiali utilizzati, dalla cura e manutenzione della protesi e dallo stato di salute della bocca del paziente. In genere, una dentiera completa può durare dai 5 ai 10 anni, ma può richiedere riparazioni o sostituzioni parziali nel corso del tempo.

Autore: Dottor Carnabuci

Immagine del Dottor Carnabuci

Lo studio dentistico del Dott. Carnabuci è situato a Tor Tre Teste (Roma est), precisamente in via Francesco Tovaglieri, 387. Fondato nel 1990, vanta una lunga tradizione di eccellenza, avendo sempre puntato su professionalità, disponibilità e cortesia. Grazie a questi valori, il Dott. Carnabuci e il suo team hanno saputo costruire una solida reputazione.